Hai lavorato per un periodo, magari con ritenute d’acconto o alle dipendenze, e poi un bel giorno hai deciso di fare sul serio e hai aperto la partita IVA?

Per mettersi in proprio ci vuole coraggio, e forse anche un po’ di incoscienza. Nella maggior parte dei casi, i liberi professionisti si limitano a fare poco o nulla in termini di marketing e questa fatto può essere un vantaggio.

Inizia con un’analisi seria di te stesso, le tue competenze e dei tuoi clienti. Se ancora non li hai, o non lavori ancora con il tuo cliente ideale, fai un’analisi del tipo di cliente che vuoi acquisire. Identifica i tuoi punti di forza, gli elementi che ti possono far differenziare dalla concorrenza. Sulla base della tua analisi del cliente e la tua esperienza puoi decidere anche di specializzarti in un determinato ambito per differenziarti dai tuoi competitors.

Grazie alla comprensione del cliente target, della tua specializzazione e degli elementi con quali puoi differenziarti sarà più facile promuovere i tuoi servizi o prodotti. Conoscendo perfettamente il cliente ideale non sarà difficile per te di produrre i contenuti di valore.

Come può quindi oggi un libero professionista crescere e migliorare il proprio posizionamento sul mercato?

Usando le tecniche di marketing per aumentare la visibilità, migliorare l’immagine, la reputazione professionale e comunicare messaggi efficaci con l’obiettivo di ottenere nuovi contatti e generare nuove opportunità per la crescita del business.

Quali sono quindi oggi le migliori 6 tecniche di marketing per liberi professionisti ?

Esistono diverse tecniche di marketing per liberi professionisti da adottare sia online che offline. I principali esempi offline, includono gli eventi, fiere, ecc., in poche parole il networking, che è una parte fondamentale dell’acquisizione del cliente. Però, come ben saprai al giorno d’oggi, molte relazioni importanti per le attività nascono online e attraverso i social media, ad esempio, LinkedIn.

Attraverso le azioni intraprese online, hai la possibilità di far conoscere le tue competenze e raggiungere il tuo target. Comprendendo questa opportunità potrai facilmente trarre i benefici come libero professionista.

Vediamo in dettaglio su quali 6 tecniche di marketing per liberi professionisti dovresti concentrare la tua attenzione.

Usa i social media.

Non puoi ignorare i social media. È lì che sta accadendo tutta la cosiddetta magia, è lì che ci sono i tuoi potenziali clienti. Alcune aziende sono state costruite esclusivamente sulle spalle dei social media. Capisco che all’inizio può intimidire. Puoi avere i dubbi sui contenuti da pubblicare. Ma strada facendo, scoprirai che pubblicare sui social media diventa sempre più facile.

Ovviamente, se hai le risorse, potresti anche ingaggiare un social media manager, ma se non lo fai:

  • sii te stesso,
  • sii autentico,
  • pubblica i tuoi pensieri,
  • esalta i tuoi prodotti/servizi,
  • fai capire al tuo cliente perchè deve scegliere te.

Pubblica tutto ciò che ritieni rilevante, utile e che possa aiutare il tuo pubblico a saperne di più su di te e sulla tua attività o sul settore in cui ti operi.

Usa messaggi diretti su piattaforme come Instagram e LinkedIn per comunicare con potenziali clienti che potrebbero essere alla ricerca dei tuoi prodotti e servizi.

Se il tuo cliente ideale è su LinkedIn, puoi focalizzarti maggiormente su esso per creare una fonte di contatti.

Linkedin, oltre a permetterti di connetterti con i potenziali clienti, ti da la possibilità di entrare nei gruppo dove sono presenti e di creare l’autorità creando i contenuti e discutendo su questioni rilevanti al tuo cliente ideale.

Crea un profilo perfettamente strutturato, presenta le tue soluzioni, crea una pagina aziendale e crea relazioni.

Crea un sito in grado di generare contatti

Crea un sito web che comunica la tua professionalità e come puoi aiutare il tuo cliente. Il tuo sito non deve essere una vetrina e basta, deve portare all’azione, indipendentemente che quella sia la vendita o generazione di contatti.

Il tuo sito web deve essere in grado di attrarre il giusto cliente, deve trasmettere fiducia credibilità, fornire in-formazioni, nutrire, educare e offrire un’esperienza guidata al visitatore, finalizzata a convertire lo stesso in un potenziale cliente.

Per creare il tuo sito web devi avere in mente ben presente chi è il tuo cliente ideale, solo così puoi creare i contenuti e perscorsi che generano i contatti.

Lancia un blog

Se non hai un blog per la tua attività, avvia uno immediatamente.

Più del 70% delle persone, per maturare una decisione di acquisto o prima di scegliere un professionista per le proprie necessità, si informa su Google.

Quando fai un blog, assicurati di creare i contenuti che siano di interesse. Non pubblicare contenuti scarni. Pensa ad aggiungere valore. Dai alle persone così tanto valore da diventare un’autorità ai loro occhi. Blogging è una delle strategie più potenti che può essere utilizzata per promuovere qualsiasi attività.

C’è anche un altro vantaggio nel creare un blog. Con l’aiuto di SEO puoi aumentare la visite al tuo sito web che, se è efficace convertirà un visitatore in un contatto.

Pensi di non saper creare i contenuti?

Anche questo oggi non è più un problema, vista la quantità di copywriter e freelance disponibili a farlo per te anche cifre assolutamente sostenibili.

In collaborazione con un professionista dovrai impostare un piano di contenuti rilevanti per il tuo pubblico tenendo conto delle parole chiave inerenti alle ricerche che possono effettuare i tuoi potenziali clienti.

Comprendi l’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO)

Senza questa parte di marketing (se non investirai nella pubblicità) il tuo sito web e il blog non andranno lontano.

Il migliore posto dove nascondere un cadavere è la seconda pagina di Google.

L’utente infatti si ferma quasi sempre ai primi risultati di una ricerca, l’avrai notato anche tu dalle tue ricerche personali. La SEO è uno strumento estremamente potente, che richiede le competenze e pazienza. Proprio come negli affari, devi dedicare il lavoro e il tempo se vuoi vedere i risultati.

Ecco alcuni suggerimenti per farlo nel modo giusto.

Crea i tuoi contenuti per gli esseri umani ma non scordare di motori di ricerca. Questo significa che non devi spammare e riempire i tuoi contenuti di parole chiave in modo che i tuoi articoli e le tue pagine del sito web diventano un enciclopedia del tuo settore. I motori di ricerca si sono evoluti e tengono conto di molti fattori, uno di quelli è il tempo che l’untente passa sul tuo sito web. Se crei i contenuti innaturali, difficili da leggere, il tuo sito verrà abbandonato. Assicurati che qualunque cosa stai trasmettendo viene percepito, coinvolge, è l’unico e aggiunga un’enorme quantità di valore.

Crea un sito utile e interessante, i contenuti di valore generano le condivisioni. Il passaparola e la condivisione organica ti aiuterà a creare la reputazione del tuo sito sia tra gli utenti sia in Google e raramente si verificano senza contenuti di qualità.

Alcune azioni utili:

  • Crea titoli brevi e significativi.
  • Crea URL che comunicano l’argomento trattato.
  • Se usi le immagini, aggiunti testo alternativo e altri attributi appropriati.
  • Fai in modo che il tuo sito si carichi velocemente e sia ottimizzato per i dispositivi mobili.
  • Inserisci nella tue pagine i contenuti utili e mantienili aggiornati.

Crea un lead magnet

Il lead magnet è un contenuto, un incentivo gratuito (in PDF, audio o video) offerto agli utenti che visitano il tuo sito in cambio di un’azione, ad esempio, lasciare la loro mail.

Per creare un lead magnet potente è necessario identificare i giusti punti deboli e presentare una soluzione al tuo cliente. Poniti delle domande: Quale problema sta affrontando il tuo pubblico? Come posso risolverla?

Migliore sarà l’identificazione del problema o dei punti dolenti all’inizio, migliore sarà la tua capacità di offrire una soluzione e genererai i contatti più facilmente.

Che tipo di lead magnet potresti creare?

  • ebook,
  • cheat sheet, check list
  • guida
  • un video
  • e altri.

Ovviamente non si tratta solo di creare il lead magnet. Devi creare anche una landing page o popup, le seguenze email ecc. par catturare e nutrire il contatto. Ma tutto inizia con un ottimo lead magnet. Migliore è, più efficace sarai nel raggiungere il tuo pubblico.

Usa e-mail marketing

L’Email Marketing è ancora un mezzo di comunicazione estremamente potente perché stabilisce un contatto diretto con l’utente.

Creare una lista mail è indispensabile. E’ il bene più prezioso che può avere un imprenditore. A differenza di social network, che cambiano le carte in tavola ogni giorno, o potrebbero anche chiudere senza darti un preavviso, una lista e-mail è di tua proprietà. Ovviamente, a patto che è di qualità e contiene i contatti interessati alla tua offerta.

Puoi creare i messaggi automatici che vengono inviati agli utenti una volta che si sono iscritti alla tua lista. Usa le sequenza di e-mail per costruire le relazioni e per educare il potenziale.

Utilizza le analisi dei clic delle e-mail per segmentare la lista. Ad esempio, se qualcuno fa clic su un collegamento specifico, ha chiaramente mostrato interesse per qualcosa. Identificare gli interessi dei tuoi iscritti è fondamentale per la segmentazione e per poter creare un percorso differenziato per guidare il potenziale cliente verso un’azione.

L’Email Marketing serve per:

  • fare brand awareness,
  • trasformare i visitatori in lead,
  • costruire una relazione con le persone iscritte alla lista email,
  • convertire i lead in clienti,
  • trasformare i clienti in promotori del tuo marchio.

 

Conclusione

Come hai visto, hai a tua disposizione svariate tecniche di marketing per far crescere la tua attività ed avrai anche capito che tutte le tecniche sopranominate aumentano loro efficacia lavorando insieme.

Implementando queste tecniche puoi creare l’autorità nel tuo campo, chiudere i contratti più facilmente e aumentare i fatturati.

Oggi puoi mostrare le tue competenze al pubblico molto ampio con costi molto sostenuti. Puoi costruire, senza grossi problemi la tua reputazione, mostrando la tua specializzazione, garantendoti la possibilità di vedere crescere la tua attività.

Published On: Gennaio 21st, 2021 / Categories: Digital Marketing, Inbound Marketing, Marketing Strategy /

About the Author: Evija Kocina

Appassionata di Marketing Digitale. Nel 2015 ha conseguito il Master in Marketing Digitale con voto 97/100. Particolarmente affezionata ai risultati dei clienti/partner. "Soffre" di ansia ad alto funzionamento (Googla se non sai cos'è ;p ). Fa sempre una in più, anche se non viene chiesto (può essere considerato un difetto). Sempre in cerca di soluzioni migliori. Difetti: a volte si perde e si distrae nella giungla di informazioni. Passioni: viaggiare, buon mangiare e fitness.

Tu meriti il meglio! Unisciti alla lista.

Imparerai come migliorare la tua presenza online. Riceverai le guide, consigli, aggiornamenti, gli sconti e molto altro.

Grazie! La tua iscrizione è avvenuta con successo.
Si è verificato un errore durante la iscrizione. Per favore riprova più tardi.

Inserendo la tua mail accetti di ricevere le Newsletter. Consulta la Privacy Policy .

Articoli recenti