Se hai un’attività probabilmente sai già che Instagram è un ottimo modo per comunicare con i tuoi clienti e per trovare nuovi. Magari sai anche che almeno l’80% degli utenti di Instagram segue almeno un account aziendale. Ci sono ottime possibilità di raggiungere migliaia di persone potenzialmente interessate proprio alla tua attività. In questo articolo voglio condividere alcuni consigli e suggerimenti su come presentarsi al meglio per ottenere una crescita organica su Instagram.

Qui di seguito scopriamo quali sono queste 7 strategie per aumentare i follower su Instagram in modo organico.

Ottimizza la BIO di Instagram

Vedo ancora troppo spesso le aziende che trascurano questo passaggio. La Bio di Instagram è come un biglietto da visita, sarà la prima cosa che vedrà chiunque visiterà il tuo account. La tua biografia è uno dei elementi che fa decidere se seguirti o meno e lo fa in pochi secondi. Scrivi la tua Bio in modo che convince chiunque visita il tuo profilo a seguirti. Fai in modo che le persone da subito capiscono di cosa tratta il profilo, includi qualcosa che attira l’interesse del tuo pubblico.

Ecco i alcuni suggerimenti per ottimizzare la tua biografia su Instagram:

Usa le parole chiave per aumentare la tua visibilità su Instagram

parole chiave ottimizzazione bio di instagramEsattamente come gli hashtag, il tuo campo nome è una di quelle cose che utenti possono cercare su Instagram. Se il tuo marchio non è già famoso, usa i caratteri disponibili per indicare il tuo settore, nicchia o servizio dopo il tuo nome usando le parole chiave che secondo te il tuo potenziale cliente potrebbe cercare. In questo modo, il tuo profilo potrà essere trovato nei risultati di ricerca quando le persone cercheranno quella specifica parola chiave su Instagram.

Come vedi nel esempio, hanno usato la parola chiave “serramenti” nel nome utente e nel nome dell’account.

Ottimizza l’immagine del profilo.

Come ben sai l’immagine del profilo di Instagram è piccola, non può essere allargata per poterla eventualmente vedere meglio. Scegli un’immagine del profilo chiara, che attiri l’attenzione e spiega subito chi sei. L’immagine che usi deve essere attinente al tuo marchio ed essere chiaramente distinguibile. Se sei un libero professionista, usa una foto tua di un bel primo piano. Usa il tuo logo su uno sfondo che lo risalta. Usa i colori del tuo brand. Non usare i testi e le foto confusionali.

Spiega chi sei, cosa fai e come puoi aiutare alle persone.

Bio di instagramL’obiettivo della Bio è trasmettere bene cosa e per chi fai, spiegare e convincere in un lampo perché le persone dovrebbero seguirti. Deve essere estremamente facile capire cosa puoi offrire ad un tuo potenziale follower/cliente. Indica la tua missione, prodotto o servizio in modo chiaro all’inizio della biografia. Puoi anche indicare un hashtag brandizzato, se desideri che i tuoi follower possono creare i contenuti usandolo. Utilizzo del hashtag brandizzato è un ottimo modo per creare una comunità attorno al tuo marchio, tracciare una campagna o sfruttare i contenuti generati dagli utenti.

Utilizza una chiamata all’azione.

Utilizza il campo del link per indirizzare le persone sul tuo sito Web, per invitare ad iscriversi alle newsletter, per scaricare una guida pdf o utilizzare un codice di sconto nel tuo e-commerce.

 

Usa gli hashtag

Gli hashtag sono quelle parole o frasi precedute da un # che solitamente vengono aggiunte dopo il contenuto. Sono delle etichette, degli aggregatori tematici, il cui compito è quello di categorizzare i contenuti presenti su Instagram. Per cui capisci bene l’imposratnza di sceglierli acuratamente.

importanza uso degli hashtag

Utilizzati correttamente, gli hashtag possono aumentare notevolmente la copertura dei tuoi post. Senza l’utilizzo degli hashtag, soprattutto per gli account nuovi, il contenuto non viene visto da nessuno oltre che una piccolissima percentuale dei tuoi follower.

Spesso le persone credono che usare gli hashtag più famosi e seguiti sia il modo giusto per far notare i post, ma non è così. E’ molto difficile, se non impossibile che un account nuovo può posizionarsi nella sezione di “post più popolari” e raggiungere le persone con gli hashtag famosi. Oltretutto, usando gli hashtag con i quali vengono creati migliaia di contenuti al giorno il tuo post finirà in pochi secondi nella 102365 posizione anche nella sezione di “post recenti”. Sembra logico?

Ma come trovare gli hashtag giusti per il tuo account? 

Trovare hashtag con quali puoi classificarti nei post più popolari è più facile di quanto pensi, devi solo sapere cosa cercare. Comprendendo le di singoli hashtag, sarai in grado di aumentare le tue possibilità di posizionamento.

Le metriche che possono aiutarti a prendere una decisione quali hashtag usare.

  1. Punteggio della competizione: il livello di difficoltà stimato per classificarsi nel feed dei “post migliori” dell’hashtag.
  2. Potenziale copertura: la dimensione stimata del pubblico che probabilmente raggiungerai se ti classificassi in alto con l’hashtag.
  3. Numero di post medio giornaliero: quanti post sono stati creati mediamente utilizzando un hashtag, ogni giorno!
  4. Numero medio di Mi piace / commenti: il numero medio di Mi piace / commenti ricevuti sui contenuti che sono stati classificati nella sezione “post principali” di un hashtag. – più alto è, più difficile sarà classificarlo.
  5. Numero di post realizzati: il numero totale di post pubblicaticon un hashtag. – più alto è, più difficile sarà classificarlo.

È importante sapere che più un hashtag è competitivo, maggiore è il rendimento che potresti ottenere, meno è competitivo, più facilmente puoi posizionarti nei post più popolari. Questo è il motivo per cui usare gli hashtag con diversi livelli di concorrenza sui tuoi post è una buona strategia.

Allora, adesso capisco bene che ti ho dato una marea dati che dovresti sapere per un semplice hashtag da usare ma non sai come tirarli fuori.

Puoi ovviamente usare un foglio Excel e le informazioni che ti fornisce direttamente Instagram per analizzare ogni hashtag o puoi utilizzare Flick. Flick.tech ti permette di trovare, gestire e analizzare gli hashtag di Instagram in base alla grandezza del tuo account. Purtroppo per usarlo, ti servirà un minimo di conoscenza di inglese, ma fidati, ne vale la pena. Clicca qui per provarlo GRATUITAMENTE.

flick analisi degli hashtag per instagram

 

Scrivi delle ottime didascalie per le tue foto e video su Instagram

Mi capita spesso sentire che le persone non sanno cosa scrivere sotto loro post e le capisco, scrivere buone didascalie può essere davvero impegnativo. I personaggi famosi possono permettersi di scrivere due parole o magari mettere un semplice smile visto il loro seguito, ma noi comuni mortali dobbiamo impegnarci e coinvolgere i nostri follower anche con il testo, oltre le foto.

Oltretutto, un buon testo è uno strumento davvero potente che può:

  • coinvolgere le persone
  • aumenare le interazioni
  • aumentare i follower
  • aumentare le azioni, come visite al sito web
  • generare le vendite, richieste di preventivo ecc.

Di seguito 4 punti chiave e sugerimenti per aiutarti a creare delle ottime didascalie:

Definisci il tuo tono di comunicazone.

l tono di voce è il modo con cui l’azienda comunica, che conferisce carattere e personalità, connette il brand con le persone.

Aiuta a connettere le persone, in modo da avere la giusta conversazione per raggiungere gli obiettivi di business.

Impostare un tono di voce per un brand non è un gioco da ragazzi.

Ecco alcune variabili che devi considerare e che ti possono aiutare a definire il tuo tono:

  • Il settore in cui opera la tua azienda
  • Il tipo di azienda: azienda B2B o B2C, PMI o di grandi dimensioni
  • Obiettivi di Marketing
  • Il tipo di pubblico a cui destinare il tuo messaggio: uomini, donne o entrambi, età, i comportamenti di acquisto, budget medio-alto oppure basso.

Scrivi descrizioni più lunghe, ma senza annoiare

Quello che devi fare sui social è di cercare di creare una connessione con il tuo pubblico. Devono riconoscersi nella tua comunicazione e vedere i valori della tua azienda. Come possono scoprirli se non li comunichi? Otretutto, creando le descrizioni sono lunghe, le persone trascorreranno più tempo a leggerli. Il tempo che gli utenti passano sui tuoi contenuti è uno dei fattori che dice all’algoritmo di Instagram se i tuoi contenuti sono di interesse o no.  Ricorda però di non annoiare con grandi quantità di testo che risulta noioso, troppo tecnico, ripetitivo e poco interessante. Dividi il tuo testo in paragrafi, usa gli emoji, fai in modo che il testo sia facilmente leggibile.

Sii autentico, differenziati

Pensa a chi sei e come fai il tuo lavoro e raccontarlo in modo coerente. Pensa a come parla o cosa pensa il tuo lettore e a come gli puoi raccontare il tuo prodotto per non risultare noioso o invadente.

Rispondi alle seguenti domande:

  • cosa puoi fare per non essere identico al tuo concorrente che vende le tue stesse cose?
  • che cosa serve davvero al tuo cliente?

Dopodiche prepara una lista di argomenti che puoi trattare nei tuoi post, che non devono solo vendere ma devono anche coinvolgere, divertire ed educare il tuo utente.

Utilizza una chiamata all’azione

Dopo aver creato i contenuti coinvolgenti e di valore, aggiungi la chiamata all’azione. Ogni tuo post deve stimolare l’utente ad eseguire un’azione, che può essere, mettere un like, lasciare un commento, condividere il tuo post, seguire il tuo account, visitare il sito web ecc.

Un post con una buona chiamata all’azione può aumentare il coinvolgimento sul tuo post, incoraggiare una conversazione e guidare le vendite e le visite al tuo sito web.

Esempio: un modo facile per fare si che le persone commentano il tuo post è di fare una domanda! 

 

Crea un feed esteticamente accattivante

I social sono in continua crescita e di conseguenza la concorrenza è sempre più spietata. Per distinguersi dai milioni di contenuti pubblicati ogni minuto, i tuoi post devono essere visivamente accattivanti.

Definisci che tipo di stile visivo vuoi usare per la tua azienda. Avere uno stile coerente ti aiuta a spiegare al meglio chi sei e cosa fai. Se sei un marchio di jeans per gli adolescenti, il tuo stile sarà diverso da quello di un’agenzia di assicurazioni.

Puoi valutare di ingaggiare un fotografo professionale per creare ed editare le tue immagini così che siano dello stesso mood. Per usare i template ti consiglio canva.com che ha anche una versione gratuita abbastanza completa e che viene usato da moltissime persone per creare i contenuti per social, e non solo. Anche se è preferibile l’uso delle immagini di proprietà, in caso di mancanza di esse, su canva puoi trovare anche quelle.

 

Utilizza i tag di geolocalizzazione

Proprio come con gli hashtag, il tuo post ha la possibilità di essere trovato della posizione. Se sei un’attività locale, come un ristorante, un salone di bellezza o un negozio di alimenti tipici della zona, usa i geotag per taggare il tuo post in una posizione geografica specifica. Non taggare sempre la posizione esatta del tuo negozio, utilizza i geotag strategicamente, per esempio usando la città nella quale ti trovi.

Pubblica al momento giusto

Se pubblichi quando il maggior numero dei tuoi follower sono online il tuo post raggiungerà più persone. Ragionamento logico no? Quasi per tutti i profili il tempo di maggior attività è la sera, ma può variare. Per scoprire esattamente quando il pubblico del tuo account è maggiormente presente, guarda le statistiche che ti fornisce Instagram sul tuo profilo. Potrai vedere giorno per giorno a che ora il maggior numero dei tuoi follower sono online.

Oltre alla pubblicazione nei tempi giusti dovresti anche essere costante. Più contenuti pubblicherai, più possibilità avrai di essere scoperto e seguito dai tuoi potenziali clienti. Se hai appena iniziato o hai il tempo e budget limitato, pubblica almeno 3 volte alla settimana. Se hai le possibilità, pubblica almeno una volta al giorno.

Prova a guardare quanto spesso pubblicano gli account con milioni di follower. Noterai che la maggior parte pubblica in media 1,5 volte al giorno, quindi, se riesci seguire questa regola, dovresti vedere una veloce crescita del numero delle persone che ti segue. Ricordati però, che non devi pensare solo alla quantità, ma soprattutto alla qualità.

Per aumentare le interazioni puoi seguire i seguenti passaggi:

  • Se hai la possibilità, interagisci con le persone che hanno interagito con i tuoi post 20 minuti prima della pubblicazione. Per esempio, mettendo i like ai commenti del tuo post precedente.
  • Rimani online dopo aver postato per rispondere subito ai commenti.
  • Commenta le foto dei profili che segui e i profili che potrebbero potenzialmente essere interessati al tuo prodotto per aumentare la possibilità di intercettare nuovi follower.

Utilizza le Storie, Reels, IGTV e video in diretta

Si, anche i contenuti video sono un ottimo modo per raggiungere il tuo pubblico e non devono essere trascurati nella creazione di una strategia di Social Media Marketing.

Le storie sono una delle funzionalità più importanti di Instagram che ti permettono di divertire, educare e coinvolgere il tuo pubblico. Inoltre, possono essere usate per promuovere i tuoi prodotti e servizi, raccontare dietro le quinte ecc.

Come contenuti video su Instagram ci sono anche IGTV dove vengono condivisi video più lunghi, video in diretta e i Reels che sono una novità, creata per contrastare la veloce crescita di TikTok. Ricordati che Instagram privilegia i video più “divertenti, creativi e spiritosi”.

Con Reels, essendo una funzione nuova, si riesce raggiungere tra il 20 e il 30%. del pubblico, a differenza di altri tipi di contenuti che solitamente raggiungono una percentuale più bassa.

Ecco alcuni suggerimenti per ottenere il massimo dai tuoi contenuti video:

Usa gli hashtag

Come per le foto, usa degli hashtag. Ti consiglio di utilizzare un hashtag per una maggiore possibilità che la tua storia finisca in evidenza.

Utilizza i geotag per targetizzare i luoghi

Anche qui, come per le foto, hai la possibilità di taggare una posizione specifica, così che la tua storia ha la possibilità di essere messa in evidenza nella sezione di quel specifico luogo. Ricordati che anche nei contenuti video e per le storie puoi usare geotag in modo strategico e taggare una città per la quale vuoi essere trovato.

Metti in evidenza le tue storie più importanti.

icone storie in evidenza InstagramAggiungere le storie in evidenza consente di “prolungare la loro vita” e  consente ai tuoi follower di visualizzarle, una volta entrati nel tuo profilo. Puoi adattare le copertine/icone delle storie in evidenza ai colori del tuo brand, presentare i tuoi bestseller, il menu di San Valentino, le recensioni positive, tutorial per l’uso dei prodotti e altri contenuti che possono aiutare a intrattenere il tuo pubblico.

Usa i video in diretta su Instagram

Parliamo dei video video in diretta su Instagram, che non sono per tutti  (ci vuole qualcosa da raccontare e ci vuole qualcuno che non ha paura di mettersi davanti alla camera :-p ) e, infatti, non tutti le utilizzano. Questo vuol dire anche che sono uno strumento che ti da la possibilità di differenziarti dai tuoi concorrenti. Sono anche un ottimo modo per creare una connessione più personale con il tuo pubblico. Instagram mette in primo piano la storia che avvisa i tuoi follower che sei in diretta. I video in diretta sono un contenuto che può ottenere più visualizzazioni.

Ecco alcuni consigli su come ottenere il massimo dai tuoi video in diretta:

  • Comunica attraverso il posto e/o le storie qualche giorno prima quando andrai in diretta suscitando la curiosità.
  • Aggiungi nelle storie l’etichetta “conto alla rovescia” in modo che le persone possono ricevere la notifica quando cominci la diretta.
  • Dai ai tuoi follower un buon motivo per essere online nel momento della tua diretta!
  • Vai in diretta quando il maggior numero dei tuoi follower è online (vedi le statistiche del tuo pubblico).
  • Offri come contenuto qualcosa di esclusivo, un’anteprima del prodotto, dietro le quinte ecc.
  • Proponi un omaggio/sconto per chi rimane fino la fine della diretta.
  • Fai una diretta di Q&A (domande e risposte).
  • Usa il senso di urgenza a tuo vantaggio per aumentare il coinvolgimento.
  • Se il numero dei spettatori non è troppo elevato, salutali per nome quadi li vedi entrare nella diretta.
  • Interagisci con i tuoi follower durante la diretta per farli sentire considerati.

 

Conclusione

E’ difficile in un articolo includere tutte strategie per aumentare i follower su Instagram che potresti apportare al tuo account per vedere una crescita del numero di persone interessate a quello che hai da offrire e dire. Le strategie riportate in questo articolo ti daranno la possibilità di far crescere il tuo account, ma non fissarti particolarmente sui numeri. Alla fine sono i numeri (chiamate metriche vanitose) che non portano necessariamente le vendite o conversioni.

Ricordati che per noi, mortali comuni, ci vogliono mesi di sforzi costanti, di sperimentazione e di tanta pazienza per costruire un pubblico interessato a quello che offriamo.

Ricordati anche che, se non creerai costantemente i contenuti di valore tutti i consigli sopranominati saranno inutili. Se vedi che i contenuti che crei non coinvolgono il tuo pubblico, cambiali! Informati, analizza i tuoi competitor e sperimenta. Usa il tuo stesso pubblico per scoprire che tipo di contenuti vogliono vedere.

Seguire un profilo su Instagram in modo professionale è difficile per chi, come giusto che sia, nella sua vita si occupa di altro. Valuta se la cosa migliore sia quella di seguirlo personalmente o di affidarlo ad un professionista, anche solo per l’aiuto nella creazione di una strategia. Se opti per la seconda, siamo qui per aiutarti, contattaci!

 

Published On: Febbraio 14th, 2021 / Categories: Content Marketing, Social Media Marketing / Tags: /

About the Author: Evija Kocina

Appassionata di Marketing Digitale. Nel 2015 ha conseguito il Master in Marketing Digitale con voto 97/100. Particolarmente affezionata ai risultati dei clienti/partner. "Soffre" di ansia ad alto funzionamento (Googla se non sai cos'è ;p ). Fa sempre una in più, anche se non viene chiesto (può essere considerato un difetto). Sempre in cerca di soluzioni migliori. Difetti: a volte si perde e si distrae nella giungla di informazioni. Passioni: viaggiare, buon mangiare e fitness.

Tu meriti il meglio! Unisciti alla lista.

Imparerai come migliorare la tua presenza online. Riceverai le guide, consigli, aggiornamenti, gli sconti e molto altro.

Grazie! La tua iscrizione è avvenuta con successo.
Si è verificato un errore durante la iscrizione. Per favore riprova più tardi.

Inserendo la tua mail accetti di ricevere le Newsletter. Consulta la Privacy Policy .

Articoli recenti