Caricamento Eventi

La migrazione è stata un’espressione coraggiosa della volontà dell’individuo di superare le avversità e di vivere una vita migliore. Oggi, la globalizzazione, insieme ai progressi nelle comunicazioni e nei trasporti, ha notevolmente aumentato il numero di persone che hanno il desiderio e la capacità di trasferirsi in altri luoghi.

Questa nuova era ha creato sfide e opportunità per le società di tutto il mondo.  Serve anche a sottolineare il chiaro legame tra migrazione e sviluppo,  ovvero il miglioramento concertato delle condizioni economiche e sociali sia all’origine che alla destinazione. Quindi, ora facciamo un salto nel passato di quella che è la Giornata Internazionale del Migrante!

Storia della Giornata Internazionale del Migrante

La Giornata Internazionale dei Migranti è una giornata internazionale celebrata il 18 dicembre, nominata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 4 dicembre 2000, dopo aver tenuto conto del numero elevato e crescente di migranti nel mondo. Il 18 dicembre 1990, l’Assemblea Generale ha adottato la Convenzione internazionale sulla protezione dei diritti dei lavoratori migranti e dei loro familiari. La Giornata Internazionale dei Migranti è osservata in molti paesi, organizzazioni intergovernative e non governative attraverso la diffusione di informazioni sui diritti umani e le libertà politiche fondamentali dei migranti, e attraverso la condivisione di esperienze e la progettazione di azioni per garantire la protezione dei migranti.

La migrazione, nel caso degli esseri umani, è l’atto di spostarsi da un luogo all’altro. Principalmente trasferirsi da un paese di origine a un nuovo paese per iniziare una nuova vita come residenti permanenti nella nuova casa. Ora, i movimenti nomadi non sono normalmente considerati migrazioni in quanto non vi è alcuna intenzione di stabilirsi nel nuovo luogo e perché il movimento è generalmente stagionale. Solo pochi popoli nomadi hanno mantenuto questa forma di stile di vita nei tempi moderni. Inoltre, il movimento temporaneo di persone a scopo di viaggio, turismo, pellegrinaggio o pendolarismo non è considerata migrazione, in assenza dell’intenzione di vivere e stabilirsi nei luoghi visitati.

Come celebrare la Giornata Internazionale dei Migranti

Per celebrare la Giornata Internazionale del Migrante, possiamo organizzare una festa per benedire i migranti che hanno fatto il viaggio per venire nel nostro Paese. Possiamo anche celebrare i contributi che i migranti hanno dato al nostro Paese andando fuori e dando cibo e provviste a chi ne ha più bisogno, per aiutarli a superare i momenti difficili che la maggior parte di loro deve affrontare.

Hashtag della giornata #MigrantsDay

Share This Story, Choose Your Platform!

Cerchi un social Media Manager per la Tua attività? Siamo a Tua disposizione! 

Titolo